news

Vini & Consumi speciale autoctoni

Nella Gdo italiana si conferma con sempre maggior forza il trend legato alle etichette di qualità che affondano le loro radici nel territorio.

Vini di espressione locale, che prendono vita in zone vocate più o meno note al grande pubblico.
Tra Doc, Docg e Igt, si sviluppa così un vero e proprio racconto della storia enologica del Bel Paese.
Una narrazione che si dipana attraverso referenze storiche o attori da poco saliti alla ribalta della critica, ma sempre all’insegna degli uvaggi autoctoni.
Nella panoramica di prodotti tipici capaci d’intercettare i nuovi e i vecchi consumatori troviamo il Pignoletto Doc della Cantina di Carpi e Sorbara.

Leggi l’articolo.

Condividi