Territorio e luoghi di produzione

sorbaraLa viticoltura nei nostri territori vanta cantine sociali e produttori tra i più antichi in Italia.

I vitigni, la terra, il clima danno origine al Lambrusco, un vino unico, gioviale, gradevole con il quale i modenesi e tutti gli emiliani hanno un legame di identificazione molto forte.

Da molti secoli…

TERRA DI VINI E SAPORI

“Le viti che si coltivano nei colli Cispadani e lungo la via Emilia si susseguono a perdita d’occhio. Per il livello di terreno arenoso e per la sua umidità, nonché per i criteri di aereo appoggio ai pioppi e agli olmi, in autunno offrono con i grappoli penduli uno spettacolo che più lieto e il più dovizioso non si può vedere.[…]
Andrea Bacci, “De naturali vinorum historia de vinis Italiae et de conviviis antiquorum”,1597

Il Lambrusco è il protagonista di questo itinerario enogastronimico in Emilia Romagna, da Modena a Parma lungo la via Emilia, alla scoperta di questo vino e dei prodotti tipici del territorio.
Un vino, conosciuto già al tempo dei Romani, che cresceva allo stato selvatico fuori dalle aree coltivate, chiamato vitis labrusca. Ma anche un vino spesso bistrattato per quelli considerati per un certo periodo difetti: bassa gradazione, bollicine, facile beva, ma che oggi, per la maggiore semplicità e leggerezza dei pasti, per la sua semplice e disarmante genuinità e freschezza, lo rendono adatto a tutte le preparazioni.